Fratelli scomparsi: interrogatorio domani in Romania

L'interrogatorio è fissato per domani. Proprio il giorno in cui sarà trascorso un mese dalla scomparsa di Francesco e Salvatore Pappalardi, i fratellini di 13 e 11 anni spariti il pomeriggio del 5 giugno scorso dopo essere usciti di casa per una partita a pallone. Il magistrato inquirente, il sostituto procuratore Antonino Lupo, è da ieri a Bucarest a caccia di riscontri. Il Pm interrogherà in una località del nord una romena di cui non si avevano più notizie dal giorno prima della scomparsa dei fratellini: si tratta di una trentenne, Andrea, la ex badante della donna che addottò la madre dei ragazzini, Rosa Carlucci. Insomma, quella di domani potrebbe essere una giornata importante nel calendario delle indagini, divenute ormai un vero e proprio rompicapo dopo una serie infinita di battute e di ricerche andate a vuoto nelle campagne della Murgia barese. Ma fino a ora le ricerche non hanno dato alcun esito e la sorte di Francesco e Salvatore è avvolta in un mistero che diventa sempre più fitto. In particolare la polizia intende verificare come mai la ex badante abbia lasciato Gravina in Puglia proprio il giorno prima della scomparsa della ragazzini.