Fratta: inadeguato il centro di accoglienza

Una quarantenne denunciata 9 volte nei ristoranti del centro

Con una lettera inviata al sindaco Veltroni e all’assessore Raffaela Milano, il presidente del XVIII Municipio Vincenzo Fratta ha denunciato «le gravi carenze strutturali» del centro di accoglienza di via Vinovo: «La mancanza di personale e strumenti adeguati - sostiene - limita la capacità di accoglienza della struttura, che può ospitare esclusivamente minori dai 5 ai 15 anni di età, nel solo caso in cui mendichino in assenza di un genitore». «L’impossibilità di accogliere questa tipologia di utenza - aggiunge Fratta - vanifica l’azione degli agenti del nucleo socio-ambientale della municipale, impossibilitati a procedere al fermo e all’identificazione dell’adulto.