Frattini lascia la Commissione Entra Tajani

Con il nuovo governo è cambio della guardia alla Commissione Europea. Si è dimesso infatti il vicepresidente e commissario per la Giustizia, la Libertà e la Sicurezza Franco Frattini, che è diventato ministro degli Esteri nell’esecutivo Berlusconi. Al suo posto entra l’attuale capogruppo di Forza Italia a Strasburgo, Antonio Tajani. Il presidente Barroso, che secondo il portavoce Johannes Laitenberger «ha apprezzato il lavoro di Frattini a Bruxelles»,ha deciso di affidare a Tajani il portafoglio dei Trasporti, lasciando Giustizia e Interni al vicepresidente ad interim Jacques Barrot.