Frattini: "Stop immediato alle violenze sui civili"

Il ministro degli Esteri Franco Frattini rivolge al governo siriano un appello affinché si ponga subito fine alle violenze che hanno interessato varie città tra cui in particolare
Hama. La Farnesina condanna duramente "questo ulteriore orribile atto di
repressione violenta contro i manifestanti che protestano da giorni in maniera pacifica"

Roma - "Rivolgo un forte appello per la cessazione immediata delle violenze contro i civili". È questo l’appello che il ministro degli Esteri Franco Frattini ha rivolto al governo siriano a seguito delle violenze che hanno interessato varie città tra cui in particolare Hama. Lo rende noto il ministero degli Esteri in un comunicato. Il titolare della Farnesina - prosegue la nota - ha condannato duramente "questo ulteriore orribile atto di repressione violenta contro i manifestanti che protestano da giorni in maniera pacifica". Il ministro Frattini ha infine auspicato che in Siria si possa giungere ad una soluzione della crisi, che deve essere trovata attraverso l’attuazione delle riforme da parte del governo e tramite l’avvio di un dialogo inclusivo con l’opposizione, conclude il comunicato.