Per Freccero il bollino rosso Agcom

Finalmente un record vero Carlo Freccero (nella foto) lo ha raggiunto. Proprio quando il Cda della Rai sta per nominarlo, dopo anni di usucapione, direttore di Rai4, ieri la «sua» rete ha dovuto trasmettere l’avviso di due sanzioni dell’Agcom. Tra il guru della televisione e il codice di autoregolamentazione tv e minori è lotta continua: indicare con simboli di diverso colore se il programma è per adulti, minori di 14 anni, o bambini accompagnati potrebbe influenzare gli ascolti. Così, niente indicazioni e giù multe. Negli ultimi mesi ne sono arrivate 11, per un totale di 75mila euro naturalmente a carico del florido bilancio aziendale. Quella di Freccero è una vera e proprio scuola. Anche la sua allieva preferita, Roberta Enni, vicedirettore in pectore della neonata Rai5, ha imposto di togliere le indicazioni di tutela dei minori dopo le 22.30. Con grande fastidio di Pasquale D’Alessandro, che del canale dovrebbe essere il direttore.