Freddo record in Liguria: il termometro a meno 13

Il tempo migliora ma, in via precauzionale, nell’entroterra genovese e sulle provinciali liguri, nella serata di ieri hanno continuato a lavorare i mezzi spargisale per scongiurare possibili problemi alla viabilità. Le temperature molto rigide, a causa del brusco cambiamento climatico e delle nevicate verificatesi in questi giorni, hanno aumentato notevolmente il rischio di gelate notturne e di conseguente formazione di lastre di ghiaccio sulle carreggiate. Temperature in calo in tutta la Liguria dove le nevicate hanno lasciato spazio a una giornata di sole. Il freddo pungente ha fatto registrare punte di -13 gradi sul monte Maggiorasca, a quota 1800 metri, e di -10 a Rocca d'Aveto. Temperature in picchiata anche sulla costa e nell'entroterra savonese. A Calizzano questa mattina il Corpo Forestale dello Stato segnalava -4 gradi. Le previsioni per le prossime ore prevedono ancora freddo intenso. Nel levante ligure la neve ha raggiunto invece 15-30 centimetri sulla pista da sci del monte Penna e del Tomarlo, e 25 centimetri nel gruppo del Maggiorasca in Val d'Aveto.