La Freewheeling punta forte sul sesso debole

Freewheeling punta sulle donne. Per fortuna. Infatti, in un mondo al maschile come il ciclismo, dove le donne appaiono solo per fare la parte delle «veline» al fianco dei vincitori, un'eccezione c'è: Claudio Brusi, presidente dell'azienda di biciclette e mountain bike Freewheeling di Ravenna, ha deciso di puntare molto sulla sua squadra femminile che parteciperà alle prossime gare di Coppa del Mondo.
La squadra romagnola, presieduta da Patrizia Barchi e diretta da Fausto Tardozzi, nei giorni scorsi ha messo a segno uno dei colpi di mercato più interessanti con l'acquisto della velocista piacentina Giorgia Bronzini. La «Petacchi in gonnella», con tredici affermazioni nel 2005 tra le quali tre tappe al Giro d'Italia, sarà la capitana della squadra Frw, che ha inserito tra le proprie fila altre atlete di grande valore.
Tra queste la lituana Modesta Vzesniauskaite, una delle cicliste più interessanti del panorama internazionale, da sempre al servizio delle capitane di turno ma in grado di ritagliarsi spazi importanti. Nel frattempo, la campagna acquisti sta procedendo e non sono da escludere nei prossimi giorni nuovi arrivi di notevole spessore che daranno alla squadra di Ravenna grandi chances per le Olimpiadi del 2008.
Le atlete hanno posato per un calendario che Claudio Brusi intende donare alla stampa e agli operatori del settore, a dimostrare l'ammirazione per la sua squadra femminile ma soprattutto per ricordare che lo sport, e il ciclismo, nonostante la parte del leone sui media la facciano sempre gli uomini, è anche, a maggior ragione, donna.
LA SQUADRA FRW
Giorgia Bronzini (Ita) nuova;
Martina Corazza (Ita) confermata;
Kettj Manfrin (Ita) confermata;
Nina Ovcharenko (Ukr) confermata;
Laura Pisaneschi (Ita) confermata;
Ombretta Ugolini (Ita) nuova;
Modesta Vzesnaiuskaite (Ltu) nuova;
Indre Janleviciute (Ukr) nuova;
SPONSOR TECNICI:
Frw
Giessegi Abbigliamento
Ritchey
Fi'zik
Bell
Look
Sidi
Elite
Mic-Shimano