Fregene Morto il ragazzino con la meningite batterica

Muore a 15 anni per una meningite batterica. Non ce l'ha fatta Niccolò Evangelisti, l'alunno della scuola «Albertini» di Fregene. Ricoverato per una settimana al Bambino Gesù di Roma, è deceduto giovedì sera. Lutto per la cittadina balneare da lunedì in angoscia per la sorte del ragazzino e di quella degli altri scolari del plesso di via Portovenere, nonostante le rassicurazioni della Asl. Secondo l’autopsia la grave malattia sarebbe insorta come conseguenza di una banale otite. Le condizioni del 15enne, comunque, erano apparse subito gravi ai sanitari del nosocomio romano che hanno diagnosticato la meningite. Tanto che l'asl, attraverso il Dipartimento di prevenzione, ha predisposto immediatamente una profilassi antibiotica mirata, però, solo alle persone in stretto contatto con il ragazzo. «La patologia non è di natura virale, ma batterica, e non si tratta di meningococco» aveva spiegato alle famiglie il preside Domenico Lippa. I genitori di Niccolò, Luca e Marzia, nonostante il dolore, hanno deciso di donare gli organi del figlio. I funerali oggi alle 15 nella parrocchia in pineta.