Frena il pil nell'Ue: Italia fanalino di coda

I dati di
Eurostat confermano infatti che nel primo trimestre 2007 il Pil ha messo a segno un +0,3%
nell’area dell’euro e un +0,5% nell’Ue-27, contro lo 0,7% messo a segno nei primi tre mesi
dell’anno in entrambe le aree

Bruxelles - Rallenta la crescita dell’economia di Eurolandia e dell’intera Unione europea. I dati di Eurostat confermano infatti che nel primo trimestre 2007 il Pil ha messo a segno un +0,3% nell’area dell’euro e un +0,5% nell’Ue-27, contro lo 0,7% messo a segno nei primi tre mesi dell’anno in entrambe le aree. L’Italia resta fanalino di coda dell’intera Unione europea, con una crescita tra aprile e giugno dello 0,1%, contro lo 0,3% del precedente trimestre.