Fresu, una tromba d’artista che ama anche Mia Martini

È la terza volta in pochi giorni che parliamo di Paolo Fresu. La nuova occasione è data da questo cd di cui, a nostra scienza, non esistono altri esempi. Il trombettista sardo dirige da 23 anni un quintetto con Roberto Cipelli pianoforte, Ettore Fioravanti batteria, Tino Tracanna sassofoni e Attilio Zanchi contrabbasso. La Blue Note si è cimentata nell’impresa di dedicare un cd alle composizioni di ciascuno: cinque cd contrassegnati da un grande 5 sulla copertina, ed è significativo che abbia vinto la scommessa. L’ultimo è riservato al leader che lo nobilita con la sua creatività cangiante e ha scelto, su 14 brani, uno non suo che è Almeno tu nell’universo di Bruno Lauzi, tante volte cantato dall’indimenticabile Mia Martini. Gliene siamo grati.

Paolo Fresu Rosso, verde, giallo e blu (Blue Note)