Frisbee al «Settimo cielo»

Di nome e di fatto. È proprio il caso di dire che chi ha partecipato allo spettacolare intrattenimento di frisbee acrobatico, svoltosi ieri sulla spiaggia di Capocotta, si è trovato al «Settimo Cielo». Questo, infatti, è per l’appunto il nome dello stabilimento che ha ospitato l’animazione del Ciakka Uakka Team: un mix di acrobazie, musica, coreografia ed agilità tutto all’insegna di quel simpatico disco volante detto comunemente frisbee. L’intrattenimento è cominciato con l’esibizione vera e propria dei quattro atleti della disciplina di «frisbee freestylers» che compongono il gruppo di animazione «Ciakka Uakka Team»; successivamente è stato coinvolto il pubblico in giochi e gare di varia natura. «Facciamo gare di frisbee golf e di precisione. Abbiamo per esempio l’intenzione di formare delle squadre e di mettere in concorrenza mamme e figli, nonni e nipoti, mogli e mariti - spiega Fernando Botrugno, vero e proprio punto di riferimento delle nuove leve romane e nei primi 30 del ranking mondiale di frisbee acrobatico -. Chiaramente si tratta di giochi e non di prove atletiche». Per gli appassionati del settore, l’appuntamento clou è fissato per il 2 e 3 settembre al Corallo Beach di Ostia dove andrà in scena il campionato europeo di frisbee acrobatico. Buon divertimento.