Friuli, una regione dalle mille bontà

Dopo il ricettario dedicato alla Calabria, con quello in edicola martedì prossimo, primo giorno di agosto, La Grande Cucina Regionale Italiana (per informazioni sugli arretrati telefonare allo 02.8566366) termina una serie di pubblicazioni che si era aperta con i primi due volumi dedicati alla Toscana. Il ventesimo ricettario si occupa delle prelibatezze di una regione del Nord, che è la somma di due realtà cugine: il Friuli Venezia Giulia. La collana curata dall’editore Food e abbinata ogni martedì al Giornale al prezzo di 6,90 , tra quarantotto ore prenderà in esame le peculiarità, i prodotti tipici e le ricette che più rispecchiano l’anima friulana e quella giuliana che non coincidono affatto tanto che il Friuli ama considerarsi una Piccola Patria per i suoi cittadini, il tutto attraverso anche le sagre e i più importanti appuntamenti attorno Udine e Trieste, le due città-bandiera. ovunque è notevole l’influsso delle tipicità della vicina Austria ma anche di Slovenia e Croazia. La prima ricetta riportata è quella dei Bombolotti di ricotta, l’ultima è di un dolce, la Pinza pasquale alla triestina, quindi ecco «un viaggio alla scoperta dei tesori gastronomici d’Italia, un’esperienza entusiasmante per scoprire e conoscere le peculiarità e le caratteristiche uniche e irripetibili» racchiusi tra le Alpi e le acque dell’Adriatico. Storie di passioni e amore.