Dal Fronte della Gioventù al governo La sua seconda corsa al Campidoglio

Laureato in ingegneria per l’ambiente e il territorio, Alemanno è sposato con Isabella Rauti, figlia di Pino Rauti. È entrato giovanissimo in politica ed è stato segretario nazionale del Fronte della Gioventù.
Nel 1994 è stato eletto per la prima volta alla Camera nel collegio 19 della circoscrizione Lazio 1, rieletto nel 1996. Ha fondato insieme a Francesco Storace l’associazione «Area» e con Storace è stato il principale esponente della Destra sociale. Nel 2001 è stato rieletto alla Camera e fino al 2006 è stato ministro delle Politiche agricole e forestali nel governo Berlusconi. Nel novembre 2004 è stato nominato vicepresidente di Alleanza Nazionale insieme ad Altero Matteoli e Ignazio La Russa. Carica che ha poi abbandonato nel 2005. Alle amministrative del 2006 è stato il candidato sindaco di Roma della Cdl contro Walter Veltroni. Ora ci riprova. Al primo turno ha ottenuto il 40,7% dei voti, raggiungendo il ballottaggio.