Fucili in stazione, mitra per strada, coltelli sul bus

Il sindaco Marta Vincenzi non vuole i militari, predica più coordinamento e risorse per la sicurezza, ma intanto in città c’è chi va in giro con le armi sottobraccio, cartuccere sulel spalle e perfino chi viene accoltellatto al viso sui bus cittadini. Il caso più eclatante è quello del folle che è andato in stazione con un fucile da caccia. Lo hanno visto arrivare, verso le 15 di martedì, a Brignole con sottobraccio una doppietta. Una scena che ha ricordato il film «Un giorno di ordinaria follia» con Michael Douglas (...)