«Fueddu e Gestu»: è di scena il dialetto sardo

L’occasione è davvero unica: il teatro Vascello di Monte Verde ospita, in ultima replica questa sera, uno spettacolo all’insegna della tradizione sarda più autentica e affascinante. Si intitola «Il quaderno di Don Demetrio Gunales» e a proporlo è la compagnia di ricerca «Fueddu e Gestu» (parola e gesto) diretta da Giampietro Orrù, artefice qui di una rilettura teatrale dell’omonimo racconto di Salvatore Cambosu dove Vanni Fois - noto volto televisivo e cinematografico - veste i panni del protagonista, un poeta ingenuo e «antico» (siamo in un dopoguerra mitizzato) preso a simbolo di un’intera società e della sua aspirazione a equilibrare passato e presente, storia e modernità. Curioso l’impianto scenico ideato dallo stesso regista e originalissime le musiche eseguite rigorosamente dal vivo. Info: 06/5881021.