Fuga dalla città, aiuti per fermare i giovani

Un patto contro la fuga dalla città. Ogni anno sono circa 30mila i giovani che si trasferiscono a vivere nell’hinterland. Per invertire la tendenza, ieri l’assessore all’Urbanistica Carlo Masseroli ha proposto ai rappresentanti di una trentina di banche o istituti di credito - da Fondazione Cariplo a Intesa San Paolo, Unicredit o Bnl - di allearsi con il Comune per frenare l’esodo di giovani coppie e studenti che non riescono a pagare il mutuo o un affitto ai prezzi di mercato. Il Comune è pronto a concedere gratis 9 aree in diritto di superficie per 90 anni a operatori che realizzino alloggi a canone moderato. Alle banche chiede di garantire a chi investe nell’housing sociale un accesso al credito a condizioni vantaggiose e, in un secondo momento, mutui agevolati a giovani coppie, studenti o famiglie numerose che acquistino su quelle aree. Appello raccolto: l’Abi è già pronta a studiare un protocollo d’intesa con il Comune.