Fuga di gas in casa, esplosione a Bollate

Tragedia sfiorata ieri mattina a Bollate, a seguito di una violenta esplosione che ha distrutto un appartamento, e che ha costretto molte famiglie a lasciare momentaneamente le proprie abitazioni.
L’esplosione infatti, forse determinata da una fuga di gas, ha sfondato la parete del soggiorno di un alloggio attiguo dove dormivano due ragazzi, salvati da un tavolo che ha fatto loro da scudo, impedendo che venissero investiti dai calcinacci. È successo verso le ore 7 al piano terra di un condominio di tre piani di via Raffaello Sanzio, abitato da 32 nuclei familiari. Per fortuna al momento dello scoppio, nell'appartamento interessato non vi erano persone presenti. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Milano e Desio, insieme ai carabinieri ed ai tecnici dell’azienda sanitaria e della A2A per effettuare le necessarie verifiche sull’impianto e scongiurare il rischio di altre fughe di gas. L’intero edificio è stato sgomberato per accertarne l’agibilità.