Fuga di gas, crolla palazzo a Milano: tre morti

C’è anche un bimbo di 7 anni fra le vittime del crollo di una casa popolare a Milano. È accaduto tutto all'improvviso, ieri sera verso le 20: un forte boato, fiamme, fumo, una pioggia di detriti, pietre e vetri come proiettili sparati dappertutto intorno al civico 7 di via Lomellina, una strada trafficata e piena di negozi che a quell'ora avevano chiuso già le saracinesche. Il tutto per una fuga di gas che ha causato il crollo di una palazzina di quattro piani. Il bilancio è tragico: tre i morti accertati. Il bimbo, Francesco il suo nome, è il figlio dei proprietari del bar situato al piano rialzato. I feriti sono decine, nove quelli ricoverati in condizioni gravi. Tra questi ci sarebbe anche la moglie di una delle due vittime.