In fuga dal pianeta Kerwan alla ricerca della verità

Ci son serie in grado di conquistare l’interesse prima ancora di comparire nei negozi. Ratchet & Clank, armi di distruzione (Sony per PS3) è tra questi, ed è pronto per l’ammiraglia della casa nipponica.
La trama. In questa ultima avventura Ratchet e Clank dovranno affrontare il pericolosissimo imperatore Percival Tachyon, impegnato a dar loro la caccia perché ritiene la razza dei Lombax (la stirpe di geniali ingegneri a cui appartiene Ratchet) responsabile dell’eliminazione completa dei Cragmiti, il popolo a cui apparteneva in passato. In fuga dal pianeta Kerwan i due protagonisti intraprenderanno un lungo e periglioso viaggio alla ricerca della verità sulle proprie origini, sul motivo della scomparsa dei Lombax nonchè sulle origini del misterioso dispositivo che in passato ha liberato l’intero universo dalla minaccia cragmita. Durante il lungo peregrinare verranno a contatto con una miriade di personaggi: amici e nemici.
Pregi e difetti. Il titolo ripropone molti degli elementi che hanno portato al successo internazionale della serie. In particolare la sottile vena di umorismo su cui si regge l’intero titolo. Sia i protagonisti che gli antagonisti riusciranno a strappare più di una risata.
Grafica ottimamente definita sia nei molti personaggi presenti sia nelle ambientazioni. Anche il sonoro non delude le attese con un ottimo doppiaggio in italiano in grado di rendere al meglio le esilaranti scene presenti sullo schermo. Giocabilità garantita da un plot introduttivo più che soddisfacente. Longevità media piuttosto elevata grazie ad una trama piuttosto solida e a una difficoltà media equilibrata. Si avverte la mancanza di una sezione multiplayer.
I trucchi. Ottenendo il determinato quantitativo di punti abilità, potrete sbloccare modalità e riconoscimenti supplementari. In particolar modo con 100 punti abilità sbloccherete la modalità Big Head (teste grosse) per i nemici.