Fuga in provincia tra prelibatezze e buona musica

Al Feronia Festival di scena la danza con «Bolero: serata d’autore» mentre Mario Biondi è atteso all’«Atina jazz 2008»

Grandi festival nei dintorni di Roma. Un’ottima scusa per allontantarsi un paio di giorni dalla città e fondere turismo e buona musica. Sono tante le manifestazioni che propongono concerti interessanti, nel Lazio e nelle regioni confinanti. A pochi chilometri da Terni è iniziato ieri con il concerto di Elio e le storie tese il «Villalago makes music festival». Seguiranno il jazz di Paolo Fresu e Uri Caine (domani) e le canzoni di Alex Britti (29). Il tutto ospitato dall’incantevole teatro all’aperto di Villalago, affacciato sul piccolo lago di Piediluco, a due passi dalla cascata delle Marmore. Sempre ieri ha preso il via «Atina Jazz 2008». Nel piccolo centro in provincia di Frosinone si alterneranno nomi importanti del jazz italiano. Oggi è di scena il quartetto di Giorgio Ferrera, con ospite Javier Girotto, e a seguire ancora Girotto con il «Vertere string quartet». Molto atteso l’appuntamento di domani con la calda voce di Mario Biondi, mentre sabato 26 sarà la volta della Saint Louis Big Band diretta da Antonio Solvimene. Gran finale domenica 27 con due concerti: prima il trio «Big guns», con Gianluca Petrella al trombone, Antonello Salis al pianoforte e Bobby Previte alla batteria, poi il progetto «Carioca» di Stefano Bollani.
Varie le iniziative culturali parallele alla manifestazione: una mostra fotografica sulle passate edizioni del festival, allestita nel palazzo dell’ex convento, l’istituzione di un premio destinato agli artisti, momenti enogastronomici di qualità per la promozione dei prodotti tipici.
Alle porte di Roma, è già in pieno svolgimento il Feronia festival. Ospitato dalla suggestiva area archeologica del Lucus Feroniae, nel comune di Capena (al chilometro 18,500 della via Tiberina), oscilla tra musica e teatro. Danza moderna questa sera con Bolero: serata d’autore, miscellanea di alcune delle migliori recenti produzioni del Balletto di Roma. Mercoledì 30 saranno in scena i Cluster, recenti protagonisti della trasmissione televisiva X-Factor, mentre il 2 agosto sarà allestito lo spettacolo Don Giovanni della Spellbound Dance Company. Finale il 5 agosto, con lo spettacolo comico di Max Giusti Mettici la faccia.
Più lontano da Roma, si stanno svolgendo il Festival Adriatico delle Musiche, a Termoli fino al 27 (tra i concerti, da segnalare il quintetto di Rosario Giuliani e l’«Incontro in Jazz» di Gino Paoli) e il Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano, aperto fino al 2 agosto, tra jazz, danza, concerti sinfonici, teatro e musica da camera.