Fumare in auto È di 500 euro il danno medio

Quanto costa fumare in auto? A parte il costo delle sigarette, se si considera soltanto il maggior deprezzamento della vettura per effetto dei danni arrecati all’abitacolo e della maggiore difficoltà di rivenderla usata, il costo può essere anche di 500 euro e più. È la stima che, sulla base della sua esperienza, fa Franco Oltolini, direttore di CarNext, struttura di remarketing della società di noleggio a lungo termine di LeasePlan Italia. «CarNext – dice Oltolini - vende oltre 35mila veicoli usati all’anno provenienti dal noleggio. Di questi, il 10% circa rientra con un danno da fumo quantificabile da un minimo di 70 a un massimo di 300 euro e anche oltre nei casi di rivestimenti pregiati. A ciò si aggiunge che un’auto in cui si è fumato regolarmente subisce un maggiore deprezzamento al momento della rivendita. L’entità di questo deprezzamento è legata al valore della vettura. Si può tuttavia stimare in 500 euro almeno il danno medio che un’auto usata subisce per essere appartenuta a un fumatore».