Fumo in cabina: atterraggio d’emergenza per un volo da Milano

La comparsa di fumo in cabina ha causato ieri pomeriggio l’atterraggio di emergenza a Cagliari per un Airbus A319 della compagnia Easyjet. A bordo c’erano 153 persone. Il piano di emergenza all’aeroporto di Cagliari-Elmas è scattato poco prima delle ore 16, quando il pilota del velivolo, che ha notato il fumo ed una spia accesa, ha chiesto di poter attivare la procedura che accelera la fase di atterraggio e fa scattare, come di norma, il piano dei soccorsi nello scalo. L’aereo, proveniente dall’aeroporto di Milano Malpensa, infatti, sarebbe dovuto arrivare a Cagliari alle 16 e dieci ed è atterrato, senza problemi, alle 15 e 56. Solo attimi di apprensione per i passeggeri che, secondo quanto appreso, sono stati informati di ciò che stava accadendo in volo. Lo sbarco è avvenuto regolarmente e i passeggeri hanno raggiunto senza ritardi la meta delle loro vacanze. L’annunciato maltempo ieri non ha frenato il traffico nel primo weekend di agosto, ma senza problemi particolari sia sulle autostrade, sia negli aeroporti e nelle stazioni ferroviarie. Secondo il centro studi di Assoedilizia tra la giornata di ieri e lunedì sono in partenza per le vacanze 290mila milanesi.