Funerali di Stato domani in Duomo

Milano tributa alla sua poetessa i massimi onori: oggi e domattina la camera ardente a Palazzo Marino, domani i funerali di stato in Duomo e poi la sepoltura nel Tempio della gloria, al cimitero Monumentale. Il Consiglio dei ministri ha accolto la richiesta del sindaco Letizia Moratti di accordare ad Alda Merini le esequie solenni nella cattedrale, come è successo il 12 settembre scorso per Mike Bongiorno. La cerimonia religiosa sarà officiata domani alle 14 dal vicario episcopale della Curia delegato per la Cultura, Franco Giulio Brambilla.
«Sarà una cerimonia importante - ha affermato Letizia Moratti - Alda Merini è stata una figura che ha attraversato la storia e la cultura della nostra città, donando riflessioni importanti al Paese». Il Comune di Milano ha allestito la camera ardente nella sala Alessi, la più prestigiosa di Palazzo Marino, che resterà aperta per tutta la giornata di oggi, dalle 9.30 alle 20.30 e domani fino a mezzogiorno. L’amministrazione ha deciso di dare a Alda Merini anche la sepoltura nella cripta del Famedio del cimitero Monumentale. La poetessa, morta domenica a 78 anni, riposerà così tra i grandi che hanno scritto la storia della sua città, vicino all’amico Giovanni Raboni, al cantante Giorgio Gaber e al drammaturgo Paolo Grassi.