«Funny Games» nuova «Arancia meccanica»

Un remake in grande stile il Funny Games firmato da Michael Haneke che rispecchia in pieno l’originale del ’97 salvo che nella scelta degli interpreti. Haneke ha voluto un cast che non parlasse esclusivamente tedesco come nel precedente film facendo cadere la scelta su un gruppo di attori (Tim Roth, Michael Pitt, Naomi Watts) adatto per il pubblico americano. E’ vero che a chi ha visto l’originale di questa «Arancia Meccanica» più moderna manca la sorpresa di una trama cruda, violenta. Però, è talmente un film azzeccato che val la pena fare il confronto; e se poi vi siete persi l’originale, commettereste un peccato grave nel rifare due volte lo stesso errore. Basato sulla sit-comedy televisiva sceneggiata da Mel Brooks, è uscito Agente Smart-Casino Totale con risultati davvero deludenti. Purtroppo, la parodia sta diventando un genere alla deriva, viziato dal concetto che basta fare il verso a qualcuno per aver successo. Non è così perchè mancano le idee e, soprattutto, interpreti adeguati. In questa ultima pellicola, affidata a Steve Carell e Anne Hathaway, non si ride mai sia per una sceneggiatura scarsa, sia per la scelta del cast. I film più visti a Roma dal 7 al 13 luglio 2008 1) Wanted - scegli il tuo destino; 2) Un’estate al mare; 3) Agente Smart; 4) Funny Games; 5) L’incredibile Hulk; 6) Ken il guerriero; 7) Lascia perdere, Johnny; 8) Il divo; 9) Gomorra; 10) La notte non aspetta.