Fuochi d’artificio, due morti nell’esplosione in un deposito

È di due morti, un ferito gravissimo e uno grave, più una ventina di feriti lievi il primo bilancio dell’esplosione nel deposito di fuochi di artificio «Alessi» di Piane di Montegiorgio. L’operaio deceduto è Francesco Marucchi, 56 anni, di Appignano. Filippo Gabrielli, 54 anni, anche lui di Appignano, è stato dato per disperso per qualche ora, ma i soccorritori hanno trovato resti umani accanto al punto esatto dell’esplosione, e sembrano esserci ormai pochi dubbi che la vittima sia Gabrielli. Il più grave dei feriti è Domenico Alessi, 80 anni, titolare dell’azienda, trasferito in coma nella rianimazione dell’ospedale regionale di Ancona. Una ventina gli operai della fabbrica, di altre aziende, e i residenti di Contrada Molino che si sono fatti medicare nei pronto soccorso vicini.