Tra fuochi e feste Ferragosto fa il pienone

Ferragosto dalle strade deserte, ma con il tutto esaurito per gli appuntamenti più reclamizzati in città. Oltre 3700 persone al tradizionale pranzo degli anziani in piazza del Cannone alla presenza del sindaco Gabriele Albertini. Portate e musica gli ingredienti della giornata dedicata ai nonni che si è chiusa con i fuochi d’artificio: «Vogliamo dire agli anziani quanto gli siamo vicini in un giorno in cui molti sono lontani dalla città» ha sottolineato il primo cittadino. Il pienone dell’Assunta conferma il successo di «Vacanze a Milano» che nelle prime tre settimane ha visto le presenze crescere del 20 per cento rispetto allo scorso anno. Boom ferragostano anche per le feste «giovani» come l’Ippoparty all’ex parco Pini e il festival LatinoAmericando, che ha concluso la kermesse con 15 mila visitatori. Giornata di anguria e gavettoni per quasi cinquemila milanesi che non hanno rinunciato alla spiaggia dell’Arco della Pace, mentre circa quattrocento hanno puntato su musica e cabaret all’Ottagono.