Fuoco, aria, terra e... danza

Il filosofo Empedocle definiva sphairos l’unione armonica degli elementi: la terra nel suo massimo splendore, il cosmo intero, l’espressione di una realtà di cui noi stessi siamo responsabili. Da questa immagine prende vita lo spettacolo omonimo, primo dei tre appuntamenti del progetto «Idea? domani», che riunisce, per «Invito alla Danza», giovani coreografi e interpreti, attorno a una sfida comune: esprimersi attraverso una «danza pura». Oggi alle ore 21,15, sul palco di Villa Pamphilj, la serata sarà dedicata all’esplorazione degli elementi fondamentali dell’universo (aria, fuoco, acqua e terra) nella loro continua evoluzione. Protagonisti i giovani coreografi della Scala: Massimiliano Volpini, Mick Zeni e Gianluca Schiavoni.