Fuori dalle carceri 12mila detenuti

L’indulto approvato dalla Camera farà uscire dalle carceri oltre 12mila detenuti. Lo sconto di pena «è concesso per tutti i reati commessi fino a tutto il 2 maggio 2006 nella misura non superiore a tre anni per le pene detentive e non superiore a 10mila euro per quelle pecuniarie sole o congiunte a pene detentive». L’indulto non si applica per i delitti di associazione sovversiva e associazione con finalità di terrorismo anche internazionale o di eversione, strage, sequestro di persona, banda armata, associazione di tipo mafioso. Esclusi dai benefici dell'indulto anche coloro che si sono resi responsabili di delitti come prostiuzione minorile, tratta di persone, atti sessuali con minorenne e violenza sessuale di gruppo.