«Fuori i bus dal centro»

Arianna Cioffi

Come se non bastasse il traffico automobilistico e dei mezzi pubblici, ci si mettono pure i pullman turistici a far impazzire gli automobilisti della Capitale. Lunghe file di auto ferme ad aspettare che frotte di turisti scendano dai pullman parcheggiati nei punti strategici della città, quelli più vicini al centro storico. Via della Conciliazione, lungotevere Tor di Nona, piazza Mancini, piazza Risorgimento, piazza della repubblica.
«Bisogna valutare seriamente l’ipotesi di attivare un piano comunale di parcheggio per questi pullman - sostiene Daniela Chiappetti, assessore alla Mobilità del II municipio - Il traffico, soprattutto in questo periodo di grande afflusso di turisti, va in tilt e i disagi per i residenti diventano insopportabili».
«Il sindaco Walter Veltroni potrebbe, in collaborazione con i municipi, organizzare dei parcheggi per questi pullman fuori dalle congestionate strade del centro - continua Chiappetti, alle cui considerazioni si unisce il capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale, Roberto Lovari - utilizzando, ad esempio, le vaste aree di parcheggio ad oggi inutilizzate che servirono per il Giubileo. In particolare il grande parcheggio sotterraneo del Gianicolo».
Concentrando la propria attenzione sul suo municipio, il II, l’assessore Chiappetti indica l’area di viale della Moschea come possibile parcheggio.
«Stiamo tentando di sensibilizzare tutto il consiglio comunale per risolvere questo problema. Troppe volte - concludono Chiappetti e Lovari - per far scendere e salire i turisti nei punti più svariati della città questi mezzi imponenti creano disagi bloccando la viabilità. Il decoro della città comprende anche queste situazioni».