Fuori i nomi ministro!

Se vale ancora il motto «Chi sa parli» per invitare a rivelare verità tenute in gran segreto, ora tocca a Mastella... cantare. Il ministro Guardasigilli infatti, parlando con i giornalisti a Bruxelles, avrebbe ammesso: «Il Parlamento rappresenta il Paese, c’è il 40 per cento di cretini, il 40 per cento di intelligenti, il 20 a metà. Noi rappresentiamo quello che c’è». Ebbene, chi sa parli. Caro ministro, faccia i nomi. E, magari, anche i cognomi.