Fuori Parma e Livorno Europa amara

La settimana europea delle italiane si chiude peggio di quanto non fosse iniziata. Ai tre pareggi rimediati in Champions, hanno fatto eco le due sconfitte di Parma e Livorno in coppa Uefa. Due ko pesanti, che significano eliminazione. Al Tardini Claudio Ranieri rimedia il terzo 1-0 consecutivo da quando è subentrato a Pioli. I giovani gialloblù provano a ribaltare il risultato dell’andata, ma si inchinano allo Sporting Braga del nuovo tecnico Jorge Costa. Paponi esalta Santos, Gasbarroni cerca il guizzo, ma all’89’ è Diego in girata a battere De Lucia. Meno in bilico, invece, la gara di Barcellona tra Espanyol e Livorno. I catalani, già vittoriosi per 2-1 in Italia, all’Olimpico di Montjuic passano subito con Lacruz e ipotecano la qualificazione. Cesar (espulso nel finale), impegna Gorka, ma a inizio ripresa Corominas mette il risultato al sicuro. A fine partita comunque festa sugli spalti, dove i duemila livornesi in trasferta salutano Lucarelli e compagni con un applauso.
PARMA- SP. BRAGA 0-1
Marcatore: 44’ st Diego
PARMA: De Lucia; Ferronetti, Contini, Couto, Bocchetti; Pisanu, Grella (20’ st Dessena), Cigarini; Kutuzov (26’ st Rossi), Paponi (30’ pt Gasbarroni), Muslimovic. All.: Ranieri.
SPORTING BRAGA: Santos; Filipe, Paulo Jorge, Rodriguez, Fernandez, Chavez, Frechaut, Gama, Joao Pinto (45’ st Andrade), Wender (33’ st Castanheira), Zé Carlos (26’ st Diego). All.: Jorge Costa.
Arbitro: Hrinak (Slovacchia).
ESPANYOL-LIVORNO 2-0
Marcatori: 15' pt Lacruz, 4' st Corominas
ESPANYOL: Gorka; David Garcia, Jarque, Lacruz, Chica; Rufete (17' st Moha), Moises (9' st Ito), Costa, Corominas; Luis Garcia (29' st Jonatas), Pandiani. All.: Valverde.
LIVORNO: Amelia; Grandoni, Kuffour, Rezaei; Pfertzel, Filippini (10' st Paulinho), Morrone, Passoni (18' st Coppola), Cesar; Fiore; Lucarelli (35' st Vidigal). All.: Arrigoni
Arbitro: Allaerts (Belgio).