Fuori prima del processo uccide una bimba

La polizia arresta Ray Jacobson, 31 anni, immigrato liberiano responsabile di un incidente. L’uomo guidava sotto l’effetto di droghe quando la sua auto si è schiantata su una vettura di una famiglia. Nell’impatto perde la vita una bimba di neppure tre mesi, Annalisa Filippone. Il liberiano, giunto in Italia nel 2003 ottenne ilpermesso di soggiorno come rifugiato politico, ma fu arrestato alcuni mesi dopo perché trovato in possesso di 35 grammi di eroina pura. Fu scarcerato in attesa di processo. Dopo l’incidente mortale dell’agosto scorso l’uomo è rimasto in carcere solo perché ha commesso un reato mentre attendeva il giudizio per un altro.