Fuori rosa per andare al Grande Fratello

L’Avellino caccia Panarelli, che aveva seguito Laura per amore. Poi lo perdona

da Avellino

La vicenda è cominciata lo scorso anno quando Luigi Panarelli, tarantino che tra un mese compirà trent’anni, un fusto di un metro e ottantasette per ottantatrè chili, di professione calciatore, allora «in forza» - come usa dire nel linguaggio burocratico del football - al Teramo, ha conosciuto Laura Torrisi, ragazzona toscana con l’hobby dell’arbitraggio e la voglia (poi appagata) di partecipare al «Grande Fratello». Un amore tra ragazzi, ce ne sono milioni in Italia. E parecchie di queste «storie» - come invece usa dire nel linguaggio ormai burocratico dei giovani - riguardano calciatori e aspiranti dive della tv.
Di questo piccolo amore, diventato nel frattempo un grande amore quale negli anni Settanta ci cantava Baglioni, si parlò a lungo poco più di un mese fa, il 14 febbraio, quando per ricordare la galeotta festa di San Valentino, l’innamoratissimo Panarelli (adesso in forza all’Avellino) noleggiò un aereo facendogli sorvolare il set del «Grande Fratello», dove c’era Laura, con lo striscione «Quando esci ti sposo». Un po’ di romanticismo, una volta tanto, per il pilota dell’aereo abituato a far svolazzare striscioni molto più prosaici, come «Liquidiamo tutto a prezzo di realizzo» oppure «Da noi prezzi pazzi, approfittatene facendovi furbi voi prima che lo diventiamo noi».
Proprio in questi giorni, però, la «storia» di Luigi e Laura sta vivendo una coda diciamo polemica. Convocato con gli altri per la trasferta di Mantova, dove oggi l’Avellino - come spiega il mister Franco Colomba - si gioca «una fetta importante di salvezza per evitare la serie C», Panarelli ha chiesto alla società il permesso di arrivare in ritiro a Mantova con mezza giornata di ritardo per poter partecipare da ospite esterno, come è avvenuto, a una puntata di «Grande Fratello». Ricevuto un secco no dal direttore sportivo, Enrico Fedele, Panarelli ha fatto spallucce e ha raggiunto la sua Laura sul set.
A far spallucce non è stata invece la società: «Luigi è un professionista - ha ribadito Fedele - e deve rispetto alla società e ai compagni. Naturalmente è libero di fare le proprie scelte, così come noi facciamo le nostre. Intanto è fuori rosa, lo deferiremo al collegio arbitrale per le decisioni che il giudice vorrà prendere». Che potrebbero andare da una riduzione dell’ingaggio del 30 per cento alla rescissione del contratto.
Alessia Marcuzzi, la presentatrice di Grande Fratello che il mondo del calcio conosce bene essendo stata la compagna di Simone Inzaghi detto «Inzaghino», al quale ha dato anche un figlio, nella vicenda non vuole intervenire e si schermisce. Non tacciono invece gli esperti in gossip e in Grande Fratello, che dicono: «Forse Luigi ha perso testa e contratto, ma in compenso ha vinto il premio che maggiormente voleva: Laura lo sposerà appena uscita dalla trasmissione».
Auguri e figli maschi, dunque. Come del resto conclude, intervenendo conciliante, il presidente dell’Avellino, Marco Pugliese: «Insomma, speriamo che l’Avellino si salvi, Laura vinca il Grande Fratello e i due piccionicini si sposino».