FUORIGIRI

Renault
Van den Acker

direttore del design
Dopo 22 anni trascorsi in Renault, Patrick le Quement, direttore del design industriale del gruppo Renault, membro del comitato di direzione di Renault, lascerà l’azienda il 30 ottobre prossimo. Lo sostituirà, a settembre, Laurens van den Acker, che verrà nominato direttore del design industriale del Gruppo Renault. «In questo ruolo - informa una nota - riporterà a Patrick Pelata, direttore generale delegato alle operazioni».
Nuova Garelli
Ai clienti

incentivi subito
In attesa dell’avvio degli incentivi per i veicoli a due ruote di 50 cc promossi dal ministero dell’Ambiente, Nuova Garelli ha deciso di anticipare l’iniziativa riconoscendo direttamente l’importo previsto dal programma stesso. Pertanto per i veicoli con le seguenti caratteristiche sarà corrisposto un incentivo in misura diversa: Tiesse 50 4t(ciclomotore euro 2 a 4 tempi / Euro 2 a ridotto consumo) bonus Garelli, Iva compresa di 298 euro; Tiesse 50 R (ciclomotore Euro 2 a 2 tempi) bonus di 123,20 euro; Tiesse 50 S (ciclomotore Euro 2 a 2 tempi) bonus di 131,20 euro; Flexì 50 (ciclomotore Euro 2 a 4 tempi/Euro 2 a ridotto consumo) incentivo di 278 euro.
Volkswagen Firenze
Crescita nel 2008:

più 16,4% le vendite
I risultati 2008 di Volkswagen Group Firenze, filiale fiorentina di Volkswagen Group Italia, confermano l’andamento positivo della società che nell’area metropolitana del capoluogo toscano rappresenta le marche Volkswagen, Seat, Škoda, Audi e Volkswagen Veicoli Commerciali, dando lavoro a 185 dipendenti. Nel 2008 Volkswagen Group Firenze ha venduto, nelle sue sette sedi, un totale di 8.010 unità, tra nuovo e usato, pari a un +16,4% (erano 6.696 nel 2007). Le immatricolazioni sono state 5.008 (+25,7%). Di queste, 2.931 sono state Volkswagen, 1.235 Audi, 369 Škoda, 259 Seat e 214 Veicoli Commerciali Volkswagen. Questo risultato ha permesso al gruppo di incrementare di due punti la propria quota nell’area fiorentina, passando dal 12,7 al 14,7%. Un miglioramento si è registrato anche nell’usato (+1,1%). Anche il fatturato è in crescita: da 118 milioni del 2007 a 135 del 2008 (+12,5%). «È un risultato molto importante - ha detto il direttore generale Luca Bedin - che ci aiuterà a rispettare i programmi di sviluppo e di nuovi investimenti».