Furia Rasmussen «Io derubato»

Michael Rasmussen non ci sta. E critica aspramente la Rabobank, il suo team, che ha deciso di estrometterlo dal Tour con la maglia gialla addosso a causa del sospetto doping. Per sfogarsi il ciclista danese ha scelto le pagine del quotidiano del suo paese Politiken. «Mi hanno rubato la vittoria e sono furioso con il manager della Rabobank Theo De Rooy». Rasmussen ha poi aggiunto: «Sono fuori dal Tour, ma la mia carriera non finisce qui». In giugno il danese si era sottratto all’antidoping non comunicato dove si trovava, generando perplessità.