Furti, l’estate nera del Pd

Non c’è pace per il Pd. Nemmeno sul fronte furti. Prima il leader Walter Veltroni, la cui villa di Sabaudia è stata presa di mira quest’estate. E adesso l’europarlamentare del Pse e giornalista Lilli Gruber. Ignoti, giovedì notte, sono entrati nella sua casa di famiglia ad Egna, piccolo centro a sud di Bolzano. L’onorevole Gruber non c’era. Ma c’era invece la sorella, Micki, che si è svegliata sentendo i rumori e ha chiamato i carabinieri. Trafugati dei gioielli. A confermare la notizia la stessa Lilli Gruber: «Chiunque sia entrato ha lasciato la proprietà dopo avere trafugato alcuni oggetti personali. Ho già adottato tutte le misure necessarie perché non accada più, al fine di garantire la piena sicurezza mia e della mia famiglia».