Furti di rame: in cella quattro ladri e il ricettatore

Un «rottamaro» italiano, con regolare autorizzazione al recupero e commercio di metalli, è stato sorpreso dai carabinieri della stazione Barona mentre acquistava 5 quintali di rame rubato da quattro ladroni bulgari. I successivi controlli hanno permesso di scovare altri 35 quintali di metallo, sempre di provenienza furtiva. Si tratta in gran parte di grondaie, accessori per cimiteri e le soliti matasse di cavi sottratti alle Ferrovie, con gravi pericoli per la circolazione. I carabinieri hanno arrestato sia il ricettatore, Mariano B., con deposito alla Barona, che i quattro stranieri, di età compresa tra i 27 e i 55 anni.