Al via la fusione in Bnp Paribas

Bnl

Bnp Paribas e Bnl hanno approvato il progetto di fusione per incorporazione della banca romana nella controllante francese. La fusione «si inserisce nell’ambito dell’annunciato progetto di ristrutturazione e di integrazione delle attività, prevalentemente estere, di Bnl con quelle di Bnp Paribas». Un piano che prevede il conferimento delle attività bancarie di Bnl a una società italiana da essa integralmente controllata e la contestuale fusione della banca capitolina, «quale risultante a esito di tale conferimento», in Bnp Paribas. Il rapporto di cambio è di 1 azione Bnp, del valore nominale di 2 euro, ogni 27 azioni di Bnl, del valore nominale di 0,72 euro. L’obiettivo è quello di chiudere il processo di fusione «entro il 31 dicembre 2007».