Fusione tra Grassetto e Itinera

da Milano

Parte un ampio riassetto del settore costruzioni del gruppo Gavio che vede come passaggio fondamentale la fusione tra Grassetto lavori e Itinera. A quanto risulta all’agenzia Radiocor, sono già state avviate una serie di operazioni di carattere straordinario che porteranno entro l'anno all’accorpamento in un’unica realtà delle attività di costruzione e di parte di quelle di manutenzione attualmente svolte da diverse realtà del gruppo della famiglia di Tortona. L’obiettivo della vasta e complessa operazione è razionalizzare e semplificare gli attuali assetti operativi del gruppo nel settore e conseguire migliori risultati gestionali, reddituali e finanziari attraverso lo sviluppo di nuove sinergie operative. Entro settembre, dopo un’operazione di scissione parziale da 43 milioni, Grassetto lavori controllerà solo partecipazioni in imprese attive nel settore costruzioni mentre passeranno alla subholding e sua controllante Argo finanziaria le quote in imprese che non hanno un ruolo attivo nel comparto dei grandi lavori. In particolare passeranno ad Argo finanziaria le società Impresa Grassetto, Cogedil e alcuni attivi finanziari. In seguito, secondo un progetto di fusione già avviato, Grassetto lavori, acquisita nel 1996 da Ligresti e oggi attiva in campo nazionale nelle grandi opere infrastrutturali ed edili, sarà accorpata ad Itinera, società attiva nella manutenzioni e costruzioni all’interno del gruppo Autostrada Torino-Milano con ricavi nel 2005 per 179 milioni. L’attività di Itinera è oggi incentrata sulla prosecuzione dei lavori di radicale rinnovamento del nastro autostradale tra Torino e Milano, in occasione della costruzione dell’Alta velocità ferroviaria.