Fusioni Chrysler blocca Renault e Gm va in pole

Il colosso automobilistico americano General Motors appare il principale candidato rimasto in lizza per l’acquisto della rivale Chrysler dopo che sono state sospese le trattative tra quest’ultima, la francese Renault e la giapponese Nissan Motor. Secondo il Wall Street Journal, Cerberus Capital Management, il fondo di private equity che possiede l’80,1% di Chrysler, avrebbe infatti interrotto i contatti con le altre due pretendenti per concentrare gli sforzi sulle trattative con General Motors. La possibilità che Renault e Nissan acquistassero il terzo produttore automobilistico americano dopo Gm e Ford era emersa il mese scorso. L’amministratore delegato di Renault-Nissan, Carlos Gohsn, aveva però bollato queste voci come speculazioni.