Il future mostra una forza notevole Obiettivi centrati

L’S&P-Mib future riflette il buon andamento dell’indice sottostante composto dalle 40 blue chips italiane. La solidità del movimento fotografa l’appuntamento di maggio e giugno: la stagione dei dividendi che le società sono in procinto di erogare secondo le attese. Il derivato si è mosso positivamente in un canale rialzista segnando un massimo settimanale di 33770, a ridosso dell’obiettivo individuato a quota 33930 dove consigliamo di alleggerire le posizioni rialziste. Infatti, il buon recupero delle ultime 6 settimane ha fatto lievitare le quotazioni di oltre 4500 punti e una pausa di riflessione non dovrebbe assolutamente modificare l’impostazione del mercato e l’eventuale ritracciamento favorirebbe interventi di riacquisto da parte degli investitori a prezzi interessanti. Per quanto riguarda la stabilità del mercato è da monitorare il livello di guardia 32700 e in caso di rottura 32300, la cui perdita aprirebbe la strada a nuovi scenari. Nel parterre di Wall Street il vecchio detto degli operatori «sell in may and go away» è un concentrato di saggezza che risponde alla statistica con un rapporto di verità di due volte su tre.