Il futuro Papa: «Caro frate, prega per me»

Più volte Karol Wojtyla si rivolse a Padre Pio chiedendo la sua preghiera. Fino a pochi giorni fa erano conosciute soltanto le due lettere del futuro Papa riguardanti il caso di Wanda Poltawska. Ora dagli archivi della Curia di Cracovia è emersa una nuova lettera di Wojtyla al santo del Gargano, pubblicata dal Giornale lo scorso 9 febbraio: il vescovo parla della guarigione del figli di un avvocato, presenta il caso di una donna paralizzata, e soprattutto chiede preghiere per sé stesso e le «ingenti difficoltà» che incontra la sua opera. Due settimane dopo quella lettera, Wojtyla viene nominato arcivescovo di Cracovia.