G8, cade il teorema: «Non ci fu tortura»

Quindici condanne e trenta assoluzioni. Questa è la sentenza del processo sui soprusi e sulle violenze nella caserma di Bolzaneto dalle forze dell'ordine ai danni dei manifestanti arrestati o fermati durante il G8 di Genova nel 2001, quando la città ligure fu devastata da gravi disordini e scontri tra manifestanti. La condanna più pesante, cinque anni, ad Antonio Biagio Gugliotta, ispettore delle Guardie penitenziarie, che aveva la responsabilità della caserma di Bolzaneto.