Gad Lerner ritorna su La7 infedele anche al suo ex editore

L’Infedele non di nome ma di programma è infedele anche di fatto? Vien da domandarselo il giorno appresso la ripresa della trasmissione su La7. Pronti, via, in scena Giuliano Tavaroli. Intervista fiume all’ex «007» di Telecom, poi arrestato per spionaggio. E l’«Infedele» Gad Lerner (nella foto) gli piazza a confronto Massimo Mucchetti, il vicedirettore del Corriere che fu vittima di Tavaroli. Spioni, spiati tutti a parlarsi in faccia con un convitato di pietra: quel Tronchetti Provera che di Telecom era il presidente, quindi l’ex editore di Lerner e nel contempo l’ex capo di Tavaroli. Ma quant’è imprevedibile Gad, lui così attento a riproporre i temi scottanti del momento. Chissà perché questa volta si è cimentato con un argomento così lontano dall’interesse generale. I naviganti sapranno come decifrare i messaggi (criptati) di Lerner, Tavaroli e company.