«Gagliardi è una risorsa della città»

Lui lo disse già un paio di mesi fa, in anticipo sui tempi: «Non so se ce la farò, forse no, ma l’importante è lavorare uniti». Aveva visto lungo Alberto Gagliardi, sottosegretario agli Affari regionali, uno degli esponenti di Forza Italia più presenti sul territorio ligure. Nelle liste di Forza Italia depositate ieri infatti il suo nome non compare, né per la Camera né per il Senato.
Il partito però non ha dimenticato il suo impegno ed è pronto a valorizzarlo in un ruolo diverso, magari a Genova. Ieri è stato il ministro delle Attività Produttive Claudio Scajola a spiegare l’esclusione dell’amico azzurro e a promettere di trovare per lui la collocazione più adeguata nei prossimi mesi: «Per le oggettive difficoltà incontrate nella definizione di queste liste - ha detto il ministro -, purtroppo anche Alberto Gagliardi non ha potuto trovare una adeguata collocazione. Sono a tutti noti ed apprezzati l’impegno e la dedizione che in questi anni Gagliardi ha profuso per Genova, con generosità e determinazione, nella sua azione di governo come in quella di dirigente del movimento».
Quindi: «Il presidente Silvio Berlusconi, Forza Italia e anche io personalmente - ha detto Scajola - siamo impegnati a fare in modo che si possa cogliere la prima opportunità affinché Alberto Gagliardi continui a fornire il suo importante contributo politico ed istituzionale per la propria città».