Un galà per aiutare i bambini farfalla

Giovedì alle Terme di Diocleziano la cena-spettacolo di beneficenza per realizzare un progetto all’ospedale Bambin Gesù

Natale, tempo di beneficenza e buoni propositi. Anche, dunque, di galà come quello a favore di Debra Italia onlus, che si terrà giovedì 18 a Roma, nel complesso monumentale Terme di Diocleziano che per la prima volta è stato concesso dal ministero della Cultura per un evento del genere. “Un sorriso per Natale per i bambini farfalla” viene organizzato per il sesto anno da Eikon Eventi, per raccogliere fondi destinati ai piccoli affetti da una rara malattia genetica, l’epidermolisi bollosa, che rende la pelle fragile appunto come le ali di una farfalla. A presentare la cena-spettacolo ci sarà un volto noto per gli spettatori di Rai1, Veronica Maya e sul palco si esibiranno la cantante Fioretta Mari e il pianista-cantatutore-aviatore Enrico Giarretta, accompagnato da Olen Cesari, violinista e produttore del suo primo album, “Sulle ali della musica”. Ci saranno poi le piccole ballerine dell’Accademia nazionale di danza diretta da Margherita Parrilla, che rappresenteranno le bambine-farfalla. E hanno assicurato la loro presenza anche i ministri della Cultura Sandro Bondi e del Welfare Maurizio Sacconi, insieme a molti personaggi del mondo delle istituzioni, della politica, dell’economia, dello spettacolo, come Maria Grazia Cucinotta, Enzo De Caro, Beppe e Catena Fiorello, Gabriella Germani, Serena Grandi, Pamela Prati. Obiettivo della serata è un progetto per allestire nell’ospedale pediatrico romano del Bambin Gesù una stanza disegnata per le particolari esigenze di questi piccoli pazienti, all’interno del nuovo padiglione Giovanni Paolo II.. Nel corso della serata parleranno dell’epidermolisi bollosa il presidente dell’Organizzazione europea per le malattie rare Eurordis, Terkel Andersen, la presidente di Debra Italia Onlus Paola Zotti e l’ambasciatrice della stessa associazione Luna Berlusconi.