Al gala per il "Natale dei cento alberi d'autore" un ricordo di Fausto Sarli

Opere realizzate da stilisti, designers, personaggi dello spettacolo e dello sport saranno in mostra fino al 16 dicembre a Villa farnesina e saranno venduti all'asta a favore della Fondazione Umberto Veronesi

La «Filastrocca di bottoni» di Gattinoni; il prezioso albero scarpa-gioiello di Loriblu; quello vestito dal morbido e candido berretto di Scervino; quello conico in pannelli di seta plissè di Bragia, brand finalista del concorso «Who is on next? 2010» di AltaRoma e Vogue Italia; la composizione di «eco-bijoux» della giovanissima stilista Ludovica Cirillo.
E ancora le opere natalizie firmate da Anna Fendi, Ermanno Scervino, Emilio Pucci, John Richmond, Valentino, Byblos, Nicoletta Romanoff, Claudia Gerini, Caterina Murino, Damiani, Giancarlo Fisichella, Federica Pellegrini e tanti altri.
Sono 100 e tutti d'autore gli alberi artistici ideati da grandi nomi della moda, del design, dello spettacolo, dello sport che partecipano all'asta benefica, voluta dall'hair-stylist Sergio Valente.
Tra di loro ce n'è uno particolare: quello nato dall'estro sofisticato del grande Fausto Sarli, scomparso a Roma proprio in queste ore.
Sull'evento di fashion, beneficenza e mondanità, giunto alla sua edizione numero 50, cala un velo di tristezza e durante il gala nella bellissima sede di Villa Farnesina, è d'obbligo ricordare il maestro dell'alta moda.
«Sarli ha donato un'esclusiva opera - dice la presidente della Regione Lazio, Renata Polverini-, dimostrando così, ancora una volta, la sua grande sensibilità per la solidarietà».
La mostra «Natale dei 100 alberi d'autore», proseguirà fino al 16 dicembre e ognuna di queste vere e proprie opere d'arte sarà venduta per raccogliere fondi da destinare alla Fondazione contro il cancro Umberto Veronesi. Per finanziare, in particolare, il programma Young Investigator per la formazione professionale degli studiosi più meritevoli provenienti dall'Italia e dai diversi paesi del mondo.
Diamo un'occhiata ad alcune delle opere esposte. La maison Gattinoni presenta «Filastrocca di Bottoni», ideato dal direttore creativo Guillermo Mariotto. Composto da 1100 bottoni vintage e cristalli è sormontato dal puntale con il logo della griffe, una G lavorata artigianalmente in rame.
Per l'iniziativa charity lo stilista di Loriblu, Graziano Cuccù, ha ideato l'albero-scarpa con gli stessi preziosi materiali usati per le calzature di lusso: tempestato di 5 mila cristalli Swarovski, con scintillante stella all'apice, vale 15 mila euro.
Partecipano alla manifestazione anche gli otto designer finalisti di «Who is on Next?», progetto di scouting di Altaroma e Vogue Italia.
Uno è del brand Bragia, realizzato in pannelli di seta plissè con la speciale tintura in «tie and dye»(tecnica di tinteggiatura attraverso i nodi sui tessuti) che caratterizza le stampe della collezione.