Galan: «Criminale agghiacciante»

Il presidente della Regione Veneto Giancarlo Galan commenta a caldo il grave episodio di ieri a Caorle (Venezia), dove un giovane di 28 anni è rimasto gravemente ferito alla mano destra, dopo aver raccolto una bottiglia che galleggiava tra gli scogli nelle acque del fiume Livenza. «C’è qualcosa di surreale - dice Galan - che rende tutto più agghiacciante in questa speciale forma di criminalità che chiamiamo Unabomber. Un episodio come quello accaduto oggi contribuisce a far venir meno addirittura la speranza di poter vedere un giorno posto in condizione di non nuocere più questo odioso genere di criminalità».