Galliani-Lolli dibattito di 3 ore sui diritti tv

da Milano

Dibattito a due, della durata di tre ore e 15 minuti, tra Giovanni Lolli, sottosegretario al ministero dello Sport, e Adriano Galliani, vice-presidente esecutivo del Milan, ieri a Milano. In discussione i diritti tv la cui materia sta per essere riformata da una legge della nuova maggioranza parlamentare. In particolare, i due, che hanno dibattuto presso la sede della Gazzetta dello Sport a Milano, hanno affrontato anche il tema, molto attuale, del diverso regime fiscale che viene garantito agli altri club europei dalla legislazione dei rispettivi Paesi. Galliani, per esempio, ha presentato alcune tabelle relative al calcio spagnolo nel quale, ad esempio, Zambrotta con lo stesso stipendio lordo pagato dalla Juve ha ricevuto in busta paga dal Barcellona un notevole incremento (passando da 3,5 milioni di euro a 5,23 milioni) per effetto della diversa tassazione.