Galliani: "Ronaldo resta fino a giugno"

L'ad rossonero al ritorno da Dubai: "Il Fenomeno non si muove di qui. E se starà bene noi lo vogliamo anche l'anno prossimo". Ma il Flamengo non si ferma: è pronto un pre-contratto per il brasiliano

Milano - Ronaldo resterà sicuramente al Milan fino a giugno e, se starà bene, anche nella prossima stagione. A parlare del futuro del Fenomeno è stato l’amministratore delegato rossonero Adriano Galliani, al ritorno dal ritiro di Dubai. "Sono contento per il ritorno di Ronaldo, ora abbiamo tutta la squadra a disposizione e questo è molto positivo, servirà per la rincorsa al quarto posto" ha detto Galliani a Malpensa come riferisce il sito della società. "Ronaldo, è la volontà sua e della società, resterà qui sicuramente fino al 30 giugno, ma - ha aggiunto l’ad rossonero - se starà bene la sua volontà e la nostra è quella di continuare questo rapporto".

Pressing del Flamengo Il Flamengo non si arrende e vuole Ronaldo. In una riunione tenuta questa notte, il club rossonero, che non è riuscito nell’intento di strappare l’attaccante al Milan da subito, avrebbe messo a punto una nuova strategia per cercare di riportare il brasiliano a casa a a giugno. Il vicepresidente Kleber Leite si è infatti incontrato con il procuratore di Ronaldo, Fabiano Farah, e, constatando l’impossibilità di prendere da subito l’attaccante, avrebbe manifestato all’agente l’intenzione del club di muoversi sin da ora per concludere l’affare a giugno, magari facendo firmare un pre-contratto al giocatore entro 20 giorni. Un pre-contratto che evidentemente dovrà prevedere l’assenso di Ronaldo al trasferimento.